Lorenza Panei

Lorenza Panei

Nata a Roma 17/03/1967 da 27 anni lavoro nel settore Procurement and Logistic di una grande azienda multinazionale, ad oggi come manager. Sono sempre stata una sportiva, ho praticato pattinaggio a livello agonistico, crescendo e coltivando così uno spirito competitivo e dinamico, rispettoso delle regole e stimolato verso il confronto sano con gli altri.
Sono in politica da dodici anni, sempre dalla stessa parte. Ho cominciato come segretaria del mio circolo, ad Avezzano, contribuendo alla vittoria alle Comunali nel 2012, continuato dando il mio supporto a livello provinciale, oggi Portavoce Regionale delle Donne Dem , eletta all’Assemblea Nazionale.
Ho, fra le altre cose, accettato la nomina a Presidente ACIAM S.p.a. che ho ricoperto per 6 anni dal 2013 al 2019 con grande senso di responsabilità, nel tentativo di coniugare benessere della comunità, lavoro e rapporti fra istituzioni enti e cittadini.
Sono quindi per formazione ed esperienza votata alla mediazione e alle relazioni ed ho scelto di mettere a disposizione della collettività queste mie competenze ed abilità, acquisite nel corso della formazione, universitaria e lavorativa, in Italia e all’Estero – dove ho affrontato mansioni di grande responsabilità per l’avviamento di un nuovo sito acquistando macchinari di produzione, e dando oltremodo spazio al perfezionamento delle lingue straniere.
Ho accettato di candidarmi per il Partito Democratico alle elezioni politiche del 4 marzo 2018 per i territori dell’Aquila, della Marsica e Alto Sangro, avendo in animo di portare all’attenzione della comunità la mia idea di Politica, quella con la P nobile di Polis, che significa principalmente cura del territorio, cura del nostro futuro.
Oggi accetto con orgoglio di candidarmi alle amministrative della mia citta’ in un momento di crisi e di grande difficoltà consapevole di poter dare un contributo decisivo, innovativo e di valore per il nostro territorio tutto.
Credo in una politica forte nell’azione e mite nei toni, composta, fatta di scelte decise, fondata sul rispetto, sul senso di responsabilità nei confronti del territorio e delle istituzioni, sulla coerenza con il proprio impegno. Una politica che non vive di clamore e spettacolarizzazioni, spesso del nulla, bensì di fatica, progettazione e risultati: l’unica in grado di costruire un futuro migliore, per tutti. Questo è lo spirito che mi anima e concrete sono le proposte che porto al territorio – supportate dalla mia storia personale, politica e lavorativa.