Gli Editoriali

Dire donna è dire… libertà

Dire donna è dire… libertà

Gli atti persecutori non sono meno gravi di una violenza fisica. Gli atti persecutori che scatenano ansia, disagio, sofferenza fino a costringere una persona a modificare le proprie abitudini di vita, non valgono meno di un pugno o uno schiaffo. Ogni donna che subisce...

Resoconto di due anni di lavoro

DONNE DEMOCRATICHE ABRUZZO

osservatorioneofascismi@pd-abruzzo.it